Free Bikes

Casa D’aria cerca di migliorare sempre i propri servizi e da oggi nasce il Free Bike.

IMG_20160704_130203

I nostri clienti avranno la possibilità di utilizzare 2 biciclette messe a disposizione dalla nostra struttura per visitare la città di Catania assaporandone i colori, le strade in pietra lavica e perchè no, assaporando un ottima granita con brioches o un ottimo arancino.

Se ti piace quello che hai letto non dimenticare di condividere questo blog con i tuoi amici tramite il tuo social media preferito:

Cava Carosello: Un’oasi nella foresta

Il modo per arrivare da Catania alla bellissima Noto è molto semplice,  perché l’autostrada che collega queste due città della Sicilia è veramente scorrevole.

Come arrivare?

 

Dov’è Noto?

Noto è una città e Comune in Provincia di Siracusa. Si ttrova a 32 chilometri sud-ovest della città di Siracusa, ai piedi dei Monti Iblei. Si deve il nome alla zona circostante: La Val di Noto. Nel 2002 Noto e la sue  splendide chiese sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Noto Cathedral

Come è il viaggio?

Arrivare alla cava del Carosello è quasi un avventura, ed è proprio questa la magia del tour. Arrivi in un posto magico che solo gli abitanti locali conoscono. È difficile trovare turisti ed è dunque un luogo piuttosto tranquillo.

Arriving to Cava Carosello arrivingCC2

Arriviamo con il nostro pick up di Casa D’aria ed il trekking inizia. Abbiamo percorso strade antiche 500 anni e piuttosto piccole; questo perchè il Parco Naturale alcuni secoli fa era abitato solamente dai contadini. Si tratta dunque di un’esperienza che ha anche un background storico.

Un giorno con tante emozioni. Un tour unico… Ricco di avventure che ci condurrà in un viaggio indimenticabile. Alla scoperta di luoghi meravigliosi, preparati e parti con noi a Cava Carosello (Noto)!

Le foto e il video che abbiamo fatto parlano da soli:

Se ti piace quello che hai letto non dimenticare di condividere questo blog con i tuoi amici tramite il tuo social media preferito:

Mercato/Pescheria

La Pescheria è l’antico mercato del pesce della città di Catania ed è inserito nel percorso turistico per il contenuto di folclore che si respira passando fra i banchi dei pescivendoli sempre affollati e carichi del vocio incessante dei venditori che creano un atmosfera davvero unica.

I banchi si trovano dall’inizio dell’Ottocento nel tunnel scavato intorno al Cinquecento sotto Palazzo del Seminario dei Chierici e le mura di Carlo V, di fronte agli Archi della Marina, un tempo immersi nelle acque del sottostante porticciolo di pescatori oggi riempito e trasformato in verde pubblico, in piazza Alonzo di Benedetto ed in piazza Pardo.

Villa Bellini

Per i catanesi il Giardino Bellini è semplicemente ‘a Villa’, luogo di svago, di relax, di passeggiate e di incontri.

Occupa, nel suo complesso, una superficie di 70.942 mq all’interno della quale si dispongono aiuole fiorite, piazzette per manifestazioni sportive e musicali, panchine per il riposo e la lettura, viali ombreggiati e fontane.

La sua posizione è incantevole. Da due collinette, che si ergono nel centro e che sono divise da un ampio piazzale, si domina buona parte della città, la distesa del mare e lo spettacolo maestoso dell’Etna;

Per questa diversità di panorami che offre, il Giardino di Catania è considerato come uno dei migliori d’Europa.

Possiede un grande patrimonio botanico racchiuso in 106 specie di piante prevalentemente di origine esotica; Diversi sono gli esemplari ultracentenari che, per la loro maestosità, rendono pregevole il giardino.

Negli ultimi anni la villa Bellini accoglie spettacoli prestigiosi che allietano le serate dei catanesi e dei visitatori italiani e stranieri.

 

Orari parco:      orari estivo: 06.00-23.00;

primaverile-autunnale: 06.00-22.00;

invernale: 06.00-21.00;

Orto Botanico

L’orto Botanico di Catania risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq ed è sede di alcune collezioni peculiari, quali le ‘succulente’, le ‘palme’ e le ‘piante spontanee siciliane”.

È un giardino diretto dal Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali dell’Università di Catania.

 

Giorni di apertura:

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.00 (ultimo ingresso ore 16.00)

Il sabato dalle 9.00 alle 13.00 (ultimo ingresso ore 12.00). Chiuso la domenica.

 

Le visite possono essere prenotate all’Info Point di Officine Culturali ai numeri: 0957102767 – 3349242464

 

Sito internet: http://attivitaortobotanico.unict.it

Terme della Rotonda

Le Terme della Rotonda sono delle strutture termali di epoca romana, datate al I-II secolo d.C. e site nel centro storico di Catania. Sul sito sorse pure una chiesa di probabile origine bizantina intestata alla Vergine Maria. La singolare struttura architettonica della chiesa che vi si ricavò, una grande cupola sorretta da possenti contrafforti posta su un ambiente quadrato, fece sorgere l’appellativo di Rotonda al complesso ecclesiastico, spesso indicato col toponimo de La Rotonda nelle planimetrie Cinque e Secentesche.

Via della Mecca – tel. 095 7150508 -Apertura mercoledì e domenica, 09.00-13.00, gli altri giorni su prenotazione. Ingresso gratuito.

Cappella Bonajuto

La cappella Bonajuto o del Salvaterello è un edificio religioso d’epoca bizantina di Catania, eretto tra il VI e il IX secolo d.C. Uno dei pochi edifici di rilievo superstite dell’epoca bizantina a Catania, la cappella è collocata all’interno del palazzo barocco Bonajuto, nel popolare quartiere catanese della Civita. Si presenta a croce greca con pianta quadrata, cupola e tre absidi in forma simile alle cube bizantine presenti in vari luoghi della Sicilia. Oggi rispetto al piano della strada si trova interrato di circa 2 metri. L’edificio, che è inoltre arricchito di testimonianze medioevali e quattrocentesche, è scampato ai diversi terremoti che hanno colpito la città, fra cui quello devastante del 1693.

Cappella Bonajuto: via Bonajuto, 5-13 – T 095-321338. Visite: martedì, mercoledì, giovedì, venerdì e domenica dalle 9.30 alle 13.00. Chiuso lunedì. Ingresso gratuito.

Basilica Collegiata

La basilica Maria Santissima dell’Elemosina, meglio conosciuta come basilica collegiata, è una chiesa tardo barocca posta lungo la via Etnea, a breve distanza dal palazzo dell’Università, a Catania.

Via Collegiata, 3/Via Etnea

Chiesa di San Nicolò l’Arena

La chiesa di San Nicolò l’Arena a Catania è uno dei più grandi edifici di culto cattolico della Sicilia, misurando 105 metri di lunghezza e di larghezza 48 metri le navate e circa 71 metri al transetto, con un’altezza massima di circa 66 metri alla cupola. La sua costruzione è posteriore all’eruzione dell’Etna del 1669 e sostituisce un tempio più antico rinascimentale.

Piazza Dante – Tel 095 7159912 , 095 7150535 – Da lunedì a sabato dalle 9 alle 13.

Piazza Università

Piazza dell’Università si trova a Catania, lungo la via Etnea, a meno di cento metri da Piazza Duomo, ed è una delle piazze più scenografiche del centro storico catanese.

Numero verde: 800 644 590